“Impatto

L'inquinamento acustico è uno dei problemi più diffusi in tutto il mondo ed in continuo aumento.

La normativa comunitaria impone limiti di emissione del rumore per automobili, autocarri, aerei e impianti industriali ma questo non è sufficiente.

Anche in Italia l'inquinamento acustico è avvertito come un problema estremamente serio e sono entrate in vigore severe leggi che impongono a tutte le attività potenzialmente rumorose di effettuare una perizia fonometrica che determini i valori di rumore prodotti dalla propria attività.

La valutazione di impatto acustico è regolata dalla legge 447 del 1995, viene redatta da un Tecnico competente in acustica ed è effettuata con il fonometro, uno strumento professionale che consente di misurare l'ampiezza dei suoni e delle vibrazioni ed è in grado di stabilire se vengono superati i limiti di rumore stabiliti dalla legge.

La perizia fonometrica può essere richiesta sia da privati che da aziende al fine di valutare il rumore prodotto da attività commerciali, impianti e macchinari rumorosi, vicini molesti, etc.

Per le aziende e le attività commerciali vi è l’obbligo di eseguire una valutazione di impatto acustico al fine di rispettare i livelli di rumore imposti dalla Legge per ottener il Nulla Osta di impatto acustico.